Grande Pranzo a Tramonti: martedì 18 ottobre si sono accesi i fornelli per finanziare la solidarietà

Martedì 18 Ottobre la solidarietà ha fatto tappa a Tramonti: grazie alla cooperativa Boorea è stato possibile organizzare un Grande Pranzo, che ha avuto luogo alle ore 13:15 presso il refettorio della scuola I.C. “Giovanni Pascoli” e il cui ricavato è servito a finanziare importanti progetti solidali.

Boorea è una cooperativa emiliana con sede a Reggio Emilia che associa oltre 200 cooperative di Reggio Emilia, Parma e Piacenza, e nel 2022 ha già organizzato 16 eventi di questo tipo: è la prima volta, però, che è stata scelta come protagonista una località esterna al territorio dell’Emilia-Romagna, pescata tra i borghi della Costiera Amalfitana.

A fare da ponte tra due realtà geograficamente distanti, ma vicine nell’offerta gastronomica e nella vocazione solidale, ci ha pensato lo chef Giovanni Mandara, che porta la sua arte in giro per il Nord Italia, ma che è originario proprio di Tramonti. Ha fatto parte della squadra che si è occupata della preparazione del Grande Pranzo e che ha incluso importanti chef, sia di Tramonti che del Reggiano.

Il menù pensato per l’evento è nato da una selezione di prodotti d’eccellenza originari sia del territorio tramontano che reggiano e che hanno dato vita a piatti di sicuro successo. Il Grande Pranzo ha avuto un costo di 40 euro: l’incasso è stato devoluto in favore di progetti di natura solidale. E’ stato preceduto alle ore 10 dalla Merenda dei Campioni, che ha permesso a 320 ragazzi e ragazze dell’Istituto Comprensivo di gustare una focaccia ai grani antichi, prosciutto crudo, parmigiano-reggiano e Olio Evo Colline Salernitane.

Per l’occasione ha raggiunto Tramonti anche una comitiva di 40 reggiani, con molti volontari di Boorea, Arci e Auser, le altre associazioni emiliane che promuovono questo appuntamento di natura enogastronomica e solidale.

Iniziative di questo tipo permettono di perseguire l’obiettivo della solidarietà senza rinunciare ad un’atmosfera di allegria e familiarità, contribuendo al tempo stesso la promozione del territorio e della scoperta dell’altro. Non sarebbero possibili senza il contributo delle aziende locali: è la loro generosità e la qualità dei prodotti offerti il vero motore dell’evento.

Di generosità ha parlato anche il Vicesindaco Vincenzo Savino: “Tramonti e l’Emilia sono ancora una volta insieme per raggiungere un obiettivo comune, quello della solidarietà. Ma solidarietà significa anche e soprattutto rispetto, che è il punto focale del Grande Pranzo e della Merenda dei Campioni: il rispetto verso la buona alimentazione e i prodotti del proprio territorio, che deve partire sin da bambini, ma anche il rispetto verso luoghi che possono sembrare lontani, ma che a ben vedere sono estremamente vicini a noi. Questo evento nasce dalla sinergia tra il nostro paese e il territorio reggiano, suggellato dalla collaborazione di chef e aziende del settore enogastronomico: ad esse vanno i nostri più sentiti ringraziamenti, così come all’Istituto Comprensivo “Giovanni Pascoli”. Abbiamo invitato le associazioni di volontariato, le aziende attive nel settore agricolo e tutte le attività del mondo della ristorazione a partecipare e contribuire con entusiasmo al Grande Pranzo, per dimostrare ancora una volta l’altruismo di Tramonti e dei suoi cittadini”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...