Salerno ospita la II tappa del Campionato “Giovani Macellai” di Federcarni, organizzato con Confcommercio Campania

Avrà luogo domenica 29 maggio, a Salerno, la seconda tappa del campionato italiano “Giovani Macellai” di Federcarni, organizzato con Confcommercio Campania. A partire dalle 9, e fino alle 15.30, l’appuntamento è all’Istituto Alberghiero “R. Virtuoso” in via Pertini n.1, per una sfida all’ultima lama. Da diversi anni, Federcarni scommette sul ricambio generazionale, puntando su una nuova classe di macellai capaci di conciliare la tradizione del mestiere con le innovazioni del settore.  Dopo la prima tappa di Erba, lo scorso 3 aprile, che ha portato con sè tutta la voglia di crescita, sia professionale che personale, l’ambizione della gioventù e un’energia positiva, alla fine di una pandemia pesante, sarà anche questa l’occasione giusta per i macellai under 35 del territorio di mettersi alla prova: non solo coltelli e manualità, ma anche abilità e fantasia nella realizzazione dei propri piatti per conquistare i giurati e iniziare il cammino verso la finalissima. Dodici i concorrenti in gara. A scendere in campo sarà chiamata, dunque, una giuria d’élite composta da: i macellai esperti Longo Giuseppe, vicepresidente Federcarni provinciale, nonché titolare della macelleria “Bottega dal 1992”e Bruno Muraro, conosciuto e apprezzato in ambito Federcarni nazionale; lo chef De Martino Giovanni, docente istituto alberghiero in Salerno, nonché membro della Federazione Cuochi Regione Campania; la giornalista Annamaria Parlato, curatrice di rubriche dedicate all’enogastronomia, nonché social blogger, food&beverage manager, storica di foodart; il veterinario Simona Rocco, dottoressa ASL locale, specializzata in igiene alimentare; il presidente regionale Federcarni, Piero Pepe, in qualità di presidente di giuria, a cui sarà affidata la votazione finale. Non a caso, quest’anno, la federazione nazionale ha scelto la città di Salerno per la seconda edizione di un format rivolto alle giovani leve. Presente sul territorio da circa 20 anni, Federcarni Salerno, con il presidente Matteo Accurso, offre supporto a tutta la categoria di macellai della provincia. “Durante questo lungo periodo abbiamo dovuto sostenere diverse problematiche, tra mucca pazza, smaltimento rifiuti SOA, adeguamenti sanitari HCCP e, infine, l’emergenza sanitaria, riuscendo a dare risposte concrete al marchio, nonostante la crisi – spiega Giuseppe Quaranta, consigliere Federcarni Salerno – certi di un notevole riscontro, desideriamo ringraziare chi si è prodigato per il buon esito della gara, sollecitando più vicinanza alla categoria da parte delle istituzioni nel supportare le iniziative volte alla tutela, alla formazione e valorizzazione dei più antichi mestieri”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...