Al Leone d’Oro 2021 a trionfare è l’extravergine del Cilento. Sul podio Marsicani e Rodyum

Si è tenuta sabato 19 giugno 2021 la premiazione del premio Leone d’Oro International a Toscolano – Maderno sulle sponde del Lago di Garda Bresciano, organizzato come ogni anno dalla capopanel Maria Paola Gabusi. Un concorso indipendente, senza sponsorizzazioni né finanziamenti, i cui lavori vengono svolti da un Panel professionale con degustazioni che si tengono ogni settimana durante tutto l’anno per selezionare l’alta qualità senza compromessi e sostenere i produttori. Nell’edizione 2021 del concorso internazionale di oli extravergini più antico e selettivo del mondo si sono affermati due oli cilentani.

Lo step finale di questo Concorso dove gli unici sponsor sono gli olivicoltori che partecipano, è sempre una grande festa in cui si ritrovano produttori e amici dell’extravergine in un contesto informale che privilegia il senso di comunità. E come sempre viene assegnata una sola medaglia d’oro per categoria selezionata in un ristrettissimo numero di finalisti, una scelta di rigore e severità per una sana sfida alla vetta della classifica che seleziona, come dice Maria Paola Gabusi, “i migliori oli del mondo”.

Per il Frantoio Marsicani di Morigerati (SA) questo Leone d’Oro è una conferma che premia la costante ricerca e sperimentazione nel perseguire l’essenza perfetta e mai scontata dell’extravergine monovarietale nel rispetto, nella pulizia e nell’armonia del suo flavor. In particolare l’etichetta Alterego si è distinta per le peculiarità del suo amaro aromatico. Nicolangelo Marsicani guida un solido ed affiatato gruppo di lavoro, ormai una vera e propria scuola in sintonia e collaborazione continua con l’associazione di assaggiatori professionisti Oleum, che nel Cilento sta scardinando e rivoluzionando vecchie abitudini e dinamiche sorpassate per aprirsi ad un nuovo modo di interpretare e gestire l’azienda olivicola. E non è un caso che, dopo alcuni anni di piazzamenti nei finalisti, sia arrivato un Leone d’Oro anche per l’azienda Rodyum del giovane Angelo Di Blasi di Pisciotta (SA) che a tale gruppo appartiene e che vince con l’etichetta Freedom: la “coratina dall’amaro vellutato”

Tutti i produttori e gli oli vincitori dell’edizione 2021 per categoria:


● LEONE D’ORO Piccoli Produttori (ex aequo)
Stalù – Leccio del corno
Exua – Peranzana
● LEONE D’ORO Dop/Igp
Franci Riserva Igp Toscana
● LEONE D’ORO Biologico
Az. Agr. Poggiopiano – Plenum Blend
● LEONE D’ORO Coratina
Az. Agr. Rodyum – Freedom
● LEONE D’ORO Blend
Paolo Bonomelli Boutique Olive Farm – TREFÒRT (Coratina, Trep)
● LEONE D’ORO Monovarietali
Az. Agr. Marsicani – Alterego
● LEONE D’ORO Agricoltura Eroica Femminile
Lidia Antonacci – Mio padre è un albero

Contatti:

FRANTOIO MARSICANI
frantoio@marsicani.com
FB frantoiomarsicani
IG @oliomarsicani

RODYUM
info@rodyum.it
FB OlioRodyum
IG @az.agricola_rodyum

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...