Cinque pizze stellate andranno ad impreziosire il menù del giovane e bravo pizzaiolo Ciro Spinelli. Si parte con Gramaglia

Nella foto di gruppo Ciro Spinelli pizzeria Giallo Datterino dei fratelli Spinelli al Corso Europa 310/314 , Lo chef Stella Michelin Paolo Gramaglia, Gennaro D’Aria  ‘o masto d”a pizza, Fabio allievo di Ciro Spinelli

Lo chef Paolo Gramaglia, 1 stella Michelin del ristorante President di Pompei firma il nuovo menù delle pizze gourmet della pizzeria Giallo Datterino di Villaricca.

Cinque pizze stellate che ogni stagione andranno ad impreziosire il menù del giovane e bravo pizzaiolo Ciro Spinelli. Quattro grandi appuntamenti alla pizzeria Giallo Datterino, il primo mercoledì 16 ottobre, per scoprire le nuove pizze firmate dallo chef Paolo Gramaglia.

Il successo della gastronomia è nella tradizione, basta solo saperla interpretare senza nostalgia”, sintetizza appieno l’idea della cucina dello chef stellato e, quindi, delle pizze create per Giallo Datterino. Rendere la tradizione innovazione, attraverso lo studio, la ricerca ed il lavoro di uno chef moderno che utilizza ingredienti e tecniche di cucina che guardano al futuro con l’attenzione Michelin star.

Vi aspettiamo il 16 ottobre ore 20 a Villaricca alla pizzeria Giallo Datterino!

perfezione di duemila anni fa è quella che è alla base della realizzazione dei miei piatti, ovviamente, con l’ attenzione Michelin star.

Viaggiare, sapere dove andare e dove poter camminare, non seguire mai le orme, ma le direzioni, quelle delle scoperte, delle emozioni!

Never give up, mai arrendersi……….

Dicotomia o connessione? Entrambe.

Il termine dicotomia deriva dal greco διχοτομία, dichotomìa: composto da δίχα e τέμνω ed è usato prevalentemente in matematica (e io vengo da studi matematici). La dicotomia è dunque la divisione di un’entità in due parti che non necessariamente si escludano dualisticamente a vicenda ma che possono essere complementari, così come la connessione, che altro non è che la stretta unione fra due o più cose, la loro giuntura.

Per me il viaggio è tutto questo: dicotomia, connessione, scoperta ed emozione, è tutto ciò che metto nella mia valigia, quando parto, ma soprattutto quando torno, perché, al rientro, riaprendola, possa trasformare tutte quelle sensazioni che hanno viaggiato con me in nuove emozioni gastronomiche per i miei ospiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...