Food e non solo a “Mercato Marchesa”. Il 9-10 ottobre presso Masseria Casella a Pontecagnano

Trentacinque espositori provenienti da tutto il Sud e dal Lazio. Due giorni di moda, arte, artigianato, letteratura, ma anche benessere. Perché se è vero che ottobre è il mese della prevenzione, anche Mercato Marchesa non poteva fare eccezione. “Guardati la castagna” è il claim scelto per la nuova edizione di ottobre, che vedrà protagoniste Angela Cioffi, oncologa e Alessandra Di Giovanni, gineologa, disponibili a colloqui collettivi e one to one per indirizzare ogni donna verso il suo giusto percorso. Ma non è l’unica novità di Marchesa che, dopo quattro anni e dopo aver conquistato il podio del terzo concept store itinerante d’Italia aperto a tutte le forme di innovazione, decide di ufficializzare il suo appuntamento e di renderlo finalmente mensile e non più occasionale.

Ogni mese, dunque, in una location che sarà individuata di volta in volta, sarà possibile partecipare a una esperienza immersiva pensata per coppie, famiglie, bambini, comitive, ma anche per single che hanno voglia di socializzare e di incontrare nuovi amici con la stessa passione per il bello. Il prossimo appuntamento è il 9 e 10 ottobre presso gli spazi della Masseria Casella di Pontecagnano (via Cristoforo Colombo 51). In una location immersa nel verde, curata nei minimi dettagli da Simona Capece, forte della sua esperienza in Toscana, dalle 10 alle 22, sarà dunque possibile trascorrere due giorni in assoluta spensieratezza, dedicandosi allo shopping, ma anche all’approfondimento di tantissime tematiche, dalla letteratura alla lingua inglese, dalla cultura orientale alle fiabe, grazie a dei laboratori, pensati per adulti e bambini, che arricchiranno il week end di salernitani e visitatori.

Il mercato. Ideato da Francesca MateraAdriana Sannini Monica Romei, con il supporto di Francesca Memoli, graphic designer, Mercato Marchesa nasce nel 2017 dall’esigenza di creare uno spazio innovativo e collettivo, destinato agli amanti del design, dell’artigianato, delle arti decorative, della musica e del buon cibo.“Sulla scia di un trend nazionale e internazionale, il nostro progetto rappresenta la risposta del Sud Italia, tutta made in Campania, al bisogno di far incontrare le persone e di promuovere cultura ed imprenditoria locale indipendente – spiegano le organizzatrici – Più che un mercato, è un vero e proprio contenitore di attività inteso come punto di incontro di idee, produzione e fruizione per un vasto pubblico trasversale che sperimenta un’opportunità di aggregazione creativa dove recuperare anche quel rapporto diretto e sempre fertile, tra chi produce e chi acquista. Il nostro progetto è quello di potenziare, di volta in volta, un grande concept store, dove appassionati, collezionisti ed espositori, possano incontrarsi e scambiare esperienze”.

Gli espositori. Si va dalla ceramica tradizionale a quella innovativa, dai cosmetici bio ai pezzi unici e introvabili della cantina della nonna, dall’abbigliamento vintage alla seconda vita data a capi di lusso, da vinili introvabili a gioielli realizzati a mano. Chi è a caccia di un pezzo d’epoca firmato Ernestine non resterà deluso, così come gli amanti del luxury potranno scovare borse e scarpe griffate difficilmente reperibili in commercio. E ancora, cravatte trasformate in cinture che sono già diventate un cult, insieme a stickers, agende e pubblicazioni indipendenti. E ancora vinili e prodotti per il make up, insieme a giocattoli e complementi d’arredo di modernariato.

Guardati la castagna. Due dottoresse saranno a disposizione (sabato dalle 15 alle 17) di tutte le donne interessate a saperne di più in tema di prevenzione, corretto stile di vita o semplicemente a confrontarsi con delle esperte alle quali confidare dubbi per ricevere, gratuitamente, le risposte migliori per seguire un percorso di approfondimento.

I laboratori. Saranno tenuti da: Francesca LaRom, artista amante del Giappone; Daniela Pastore, autrice e Daniela Gargano, indipendent usborne partner. Si parte sabato 9 alle 12 con Daniela Pastore che leggerà le sue “Fiabe della tradizione campana” per accompagnare il pubblico in un viaggio alla riscoperta delle radici del racconto. Dalle 12 alle 13, invece, sarà la volta dello shibori, la tecnica giapponese di tintura in indaco che sta conquistando anche le passerelle. Dalle 16.30 alle 18.30, spazio ai più piccoli con i laboratori artistici e i giochi interattivi a cura del British Institute di Salerno. Domenica dalle 12 alle 13, ancora shibori, ma questa volta per un pubblico che va dagli 8 ai 14 anni. Dalle 13 alle 15 si parla di armocromia con la make up artist Giorgia Casciello, che munita di una infinità di palette, suggerirà a tutti gli interessati quali sono i colori più indicati per il proprio incarnato. Dalle 15.30 alle 17.30, spazio bambini con i libri interattivi in inglese a cura di Daniela Gargano. E ancora, durante i due giorni, protagonista della Masseria Casella sarà la medichessa salernitana Trotula de Ruggiero, nell’ambito di un laboratorio interattivo, mentre gli appassionati del colore e del fai da te troveranno pane per i loro denti con Face Paint a cura di Simone. Infine, per gli amanti della natura e degli animali, ci sarà la possibilità di montare in sella nell’ambito del progetto Un cuore a cavallo, il tutto in compagnia di esperti del settore.

Food e non solo. Pizza e chips saranno disponibili, grazie a dei moderni truck, per chi vuole concedersi una pausa golosa accompagnata da un’ottima selezione di birre e vini. Picnic is not dead è il tema scelto per chi vuole gustare, nel verde della Masseria, anche carni pregiate e zeppole. Per i palati più esigenti, invece, è stato messo a punto dallo chef Raffaele Della Rocca un menù gourmet. Si parte con un babà ai sentori di bufala, alici e peperone crusco per poi passare all’uovo cotto a 58 gradi in crosta croccante, cremosa di broccoli e aglio nero fermentato. Il primo piatto è un mischiato potente con patate in varie forme e consistenze, tartufo di bagnoli e spuma di provola. Per secondo, faraona in lenta cottura alle erbe amare, zucca gialla e polvere di caffè. Per finire, parfait alle noci, cremoso al nocillo, riduzione di alloro e croccante al riso soffiato. Il tutto innaffiato da una selezione di vini internazionali. Per info e prenotazioni: 0899948400 e 38627237.

A tutto sound. La colonna sonora della due giorni sarà affidata a Tonico 70 e Prospettive Funk che proporranno al pubblico un mix di new wave e una selezione eclettica ispirata alla nuova scena partenopea.

I prossimi appuntamenti. Mercato Marchesa tornerà in pista in occasione di Luci d’Artista il 13 e 14 novembre e dal 20 al 22 dicembre con l’obiettivo di intercettare, nel suo hub creativo, anche i visitatori che arriveranno in città da ogni parte d’Italia.

Per partecipare a Mercato Marchesa, come da protocollo, è necessario esibire il green pass.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...