Quiche Lorraine Mediterranea con olio d’oliva e biete rosse. La cucina intelligente, economica e salutare

Nel momento epocale così terribile che stiamo vivendo a causa della pandemia da coronavirus, di stravolgimento totale delle nostre esistenze, cosa possiamo fare e soprattutto quali comportamenti seguire? Chi è costretto a rimanere in casa, proprio come me, può innanzitutto rispettare alla lettera le regole di prevenzione per il bene della comunità tutta, può curare quotidianamente il proprio fisico con 15 minuti di attività a corpo libero e soprattutto può gestire una spesa oculata a base di prodotti freschi di stagione come frutta e verdura ma anche legumi ed olio extravergine d’oliva. Nel carrello della spesa sono consigliatissime le biete o bietole, una verdura considerata “toccasana per la nostra salute” dalle proprietà antiossidanti, antitumorali, antidiabetiche, antinfiammatorie. Marzo è il mese ideale per consumarle ovviamente cotte, perfette nella realizzazione di ripieni di varia tipologia. La bieta a coste può presentare il gambo bianco, rosso o giallo. Quella rossa come la gialla ha un sapore più deciso ma è anche delicata allo stesso tempo; le sue foglie sono più carnose della varietà bianca. Vediamo come realizzare una buonissima Quiche Lorraine “mediterranea” senza burro, un omaggio alla dieta mediterranea tanto benefica per la nostra salute.

Ingredienti per 4 persone:

Pasta brisée – 200 gr Farina 0, 70 gr acqua fredda, 50 gr olio extravergine d’oliva, 1 pizzico di sale

Ripieno – 600 gr Biete rosse, 100 gr prosciutto cotto a listarelle, 150 gr asiago, 2 uova intere, latte q.b., pepe, 50 gr parmigiano reggiano, sale, mezza cipolla

Preparazione:

Iniziare a realizzare la pasta brisée posizionando la farina a fontana e versando al centro l’olio a filo, l’acqua e il sale. Ottenere un composto liscio ed omogeneo che verrà avvolto nella pellicola trasparente e messo riposare in frigorifero per mezz’ora. Dopodiché lessare le biete rosse, strizzarle e farle rosolare in padella con la cipolla, l’olio e poco sale. Prendere uno stampo del diametro di 26 cm e disporre la brisée sul fondo leggermente oleato. Inserire all’interno la verdura cotta, le listarelle di prosciutto cotto, i cubetti di asiago e versare in ultimo le uova sbattute con sale, pepe, latte e parmigiano. Far cuocere per 45-50 minuti in forno a 200 gradi gradi in modalità ventilata. Sfornare la torta rustica, lasciandola intiepidire e servirla a fette.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...