“E chest nun’è na pizz è nu babbà”. Alla Locanda dei Feudi 2.0 Francesco Capece è il re degli impasti

Arrivo una sera alla Locanda e Francesco Capece, giovane pizzaiolo e patron, inizia subito a familiarizzare e scherzare con me in laboratorio, ironizzando sulla scioglievolezza del suo impasto che prende magicamente volume nella macchina, mi dice sorridendo: “Ad un certo orario, guarda qua, finisco di fare le pizze e inizio a mantecare i gelati“. La Locanda dei Feudi 2.0…